Flag Football - Gli Arona 65ers sono Campioni d'Italia

Flag Football – Gli Arona 65ers sono Campioni d’Italia

OutsiderNews

Conclusi a Firenze i Campionati di Flag Football di Prima e Seconda Divisione in un clima denso di adrenalina e che non ha risparmiato emozioni e spettacolo. Lo rende noto la Fidaf.

Arona 65ers Campioni d’Italia

A cucirsi lo scudetto sul petto sono gli Arona 65ers, che in una combattutissima finale hanno battuto i Leoni Basiliano, Campioni d’Italia in carica, per 20 a 13. Percorso perfetto quello dei piemontesi in queste finali, dopo una regular season chiusa al terzo posto, con 11 vittorie e 3 sconfitte, alle spalle di Leoni e Raiders.

A Firenze, però, i 65ers non hanno concesso sconti agli avversari, battendo, uno dopo l’altro, Refoli (38-19), Raiders (40-39), ancora Raiders in semifinale (32-25) e poi i Leoni.

Torna ad Arona, dunque, il titolo italiano, dopo che i 65ers già avevano alzato il trofeo nel 2015 (e dopo due secondi posti nel 2016 e 2017) ma, se vogliamo, questa volta l’impresa ha un sapore ancora più dolce, perché compiuta al secondo anno di istituzione del Campionato di Prima Divisione che ha probabilmente segnato la vera svolta tecnica di questa disciplina in Italia.

Il podio è completato dai Tigers Ortona, che hanno sconfitto nella finalina i Raiders Roma per 46 a 40.

Warriors, Pirates ed Elephants promossi

Entusiasmanti anche le finali di Seconda Divisione di Flag Football, con grandi partite su tutti i campi e il dominio dei Warriors Bologna, arrivati fino in fondo senza accusare sconfitte. Sono loro i primi promossi in Prima Divisione, seguiti dai Pirates Savona e dagli Elephants Catania, grazie alle vittorie nelle 3 finali promozione contro, rispettivamente Minotaurs Torino (40-34), Cardinals Palermo (40-33) e Angels Pesaro (40-26). Curiosi questi 40 punti segnati da tutte e tre le squadre nelle rispettive finali, ad aggiungere dettagli ad una giornata assolutamente ricca di contenuti agonistici e che ha regalato, come sempre, tantissime emozioni agli appassionati.